Piscine

In base all’ordinanza regionale n° 79 del 20/06/2020 le Piscine Tevere invitano gli utenti a rispettare le seguenti indicazioni che saranno impartite dagli assistenti bagnanti e segnalate con opportuna segnaletica presso la struttura.

Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura 37,5 °C.

Evitare condizioni di aggregazioni. I flussi degli spazi di attesa sono disciplinati per il rispetto del distanziamento sociale di almeno 1 metro, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale; detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale. Ove possibile saranno previsti percorsi divisi per l’ingresso e l’uscita.

E’ previsto l’accesso agli impianti tramite prenotazione, l’ingresso senza prenotazione sarà consentito solo se vi è ancora disponibilità di spazi.

All’ingresso dovranno essere fornite le generalità di tutti i frequentatori (nome cognome e n° telefonico)
gli spazi e le attività nelle aree spogliatoi e docce sono disciplinate in modo da assicurare le distanze di almeno 1 metro (postazioni d’uso alternate).

Tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti; non è consentito l’uso promiscuo degli armadietti e all’uopo sono messi a disposizione sacchetti per riporre i propri effetti personali.

L’impianto/struttura è dotato di dispenser con prodotti igienizzanti per l’igiene delle mani dei frequentatori/clienti/ospiti in punti ben visibili all’entrata. Altresì sono previsti dispenser nelle aree di frequente transito, nell’area solarium o in aree strategiche in modo da favorire da parte dei frequentatori l’igiene delle mani (obbligatoria).

La densità di affollamento di ogni vasca adibita ad attività non natatoria è calcolata con un indice di 4 mq di superficie di acqua a persona. Per le aree solarium e verdi, è assicurato un distanziamento tra gli ombrelloni (o altri sistemi di ombreggio) in modo da garantire una superficie di almeno 10 mq per ogni ombrellone; tra le attrezzature (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone, deve essere garantita una distanza di almeno 1,5.

Al fine di assicurare un livello di protezione dall’infezione, sono garantiti i limiti del parametro cloro attivo libero in vasca compreso tra 1,0 – 1,5 mg/l; cloro combinato ≤ 0,40 mg/l; pH 6.5 – 7.5.

Si rammentano le consuete norme di sicurezza igienica in acqua di piscina: prima di entrare nell’acqua di vasca provvedere ad una accurata doccia saponata su tutto il corpo; è vietato sputare, soffiarsi il naso, urinare in acqua; ai bambini molto piccoli far indossare i pannolini contenitivi.

Sarà garantita Regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni, spogliatoi/docce, servizi igienici, attrezzature (sdraio, sedie, lettini, etc.).

Le attrezzature come ad es. lettini, sedie a sdraio, ombrelloni etc. saranno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo famigliare. Diversamente la sanificazione è garantita ad ogni fine giornata. Evitare l’uso promiscuo di oggetti e biancheria: l’utente dovrà accedere alla piscina munito di tutto l’occorrente.

Si raccomanda ai genitori/accompagnatori di avere cura di sorvegliare i bambini per il rispetto del distanziamento e delle norme igienico-comportamentali compatibilmente con il loro grado di autonomia e l’età degli stessi.

Capienza piscine:

– Piscina 1 (rettangolare grande) = 533 MQ:
– Piscina 2 (spiaggia) = 437 MQ:
– Piscina 3 (circolare bambini) = 314 MQ;
– Piscina 4 (rettangolare piccola) = 81 MQ.